imagealt

A chi si rivolge il Liceo Scientifico Internazionale – lingua cinese (LSI-C)?

La prima platea a cui il nuovo indirizzo si rivolge è costituita da quei giovani studenti e quelle famiglie che intendono integrare, nel loro percorso liceale, solide competenze nell’ambito scientifico con la buona conoscenza delle due lingue più parlate al mondo, inglese e cinese mandarino (che, complessivamente, consentono di comunicare con oltre due miliardi di persone). La conoscenza del cinese mandarino, in particolare, è il presupposto per studiare e lavorare in diversi paesi asiatici, che costituiscono l’area più innovativa ed a maggiore crescita economica a livello mondiale. 

Altro target potenzialmente interessato sono gli alunni e le famiglie di origine cinese residenti in Italia. A questi, il LSI-C offre la possibilità di sviluppare il proprio percorso di studi sia nella lingua d’origine che in quella del paese ospite, in un contesto che diventerà via via più inclusivo, oltre alla possibilità di conseguire un titolo di studio riconosciuto nel caso decidessero di ritornare nella Repubblica Popolare Cinese. Dal punto di vista della scuola, la presenza di alunni di madrelingua cinese, attraverso la normale interazione e collaborazione tra compagni di classe, costituisce un’ulteriore garanzia del raggiungimento dei livelli linguistici previsti da parte di tutti gli alunni. 

E, ovviamente, si tratta dell’indirizzo ideale cui iscrivere i figli per i professionisti la cui vita lavorativa si svolge tra Italia e RPC, in vista di ogni possibile cambiamento futuro! 

Ultima modifica il 18-10-2021